giovedì 23 febbraio 2012

Marte - Pianeta





PAROLE CHIAVE: Energia fisica, iniziativa
In origine dio dell'agricoltura, Marte è l'equivalente del greco Ares, dio della guerra: a lui i soldati romani rendevano omaggio prima di andare in battaglia. Marte viene sempre raffigurato con una possente corporatura e sempre con l'armatura da guerriero, anche quando è impegnato in un'avventura amorosa. Pianeta governatore dell'Ariete, in astrologia rappresenta il lato maschile del carattere ed è associato al sistema muscolare. Dotato di una forte carica sessuale, Marte può rendere un individuo tanto aggressivo quanto risoluto, tanto aspro e rude quanto positivo e pieno di energia.

ALTRE INFORMAZIONI
Marte è il 4 pianeta del Sistema Solare in ordine di distanza dal Sole. Appartiene alla famiglia dei pianeti terrestri ed è agevolmente visibile in cielo ad occhio nudo; esso è il settimo pianeta del Sistema Solare in ordine di grandezza. All' osservazione si presenta di un caratteristico color rossiccio, dovuto alla composizione della sua superficie ricca di ossidi di ferro. Il pianeta rosso è noto fin dall'antichità e prende il nome dal dio romano della guerra, forse a causa del suo colore acceso. Marte è sempre stato indicato come il più probabile candidato ad accogliere la vita sulla sua superficie, perché le sue condizioni ambientali sono quelle che più si avvicinano a quelle terrestri, tratutti i pianeti del sistema solare: il pianeta, presenta un'atmosfera molto rarefatta e le temperature medie superficiali sono piuttosto basse (tra -140° e 20°), e , nonostante le sue dimensioni siano intermedie fra quelle del nostro pianeta e della luna presenta inclinazione dell'asse di rotazione e durata del giorno simili a quelle terrestri; la sua superficie presenta formazioni vulcaniche, valli, calotte polari e deserti sabbiosi oltre a formazioni geologiche che suggeriscono la presenza, in un lontano passato, di un'idrosfera. Marte è un pianeta roccioso con un antico passato vulcanico, ma nuove scoperte mostrano che il pianeta è più complesso e attivo di quanto si pensava finora; tra le formazioni geologiche ricordiamo il vulcano "Olympus Mons"(alto ben 27km!), e la Valles Marineris, un lungo canyon più esteso di quelli terrestri. Avendo un'atmosfera molto rarefatta non è in grado di consumare i meteoriti, che quindi raggiungono il suolo con maggiore frequenza che sulla terra. Il pianeta rosso possiede due piccoli satelliti dalla forma irregolare: Deimos e Phobos, dal greco "terrore" e "paura" proprio perché si accompagnano a Marte, dio della guerra. Entrambi, molto piccoli, hanno la superficie quasi completamente ricoperta di crateri di varie dimensioni. I due Satelliti, proprio come luna, ruotano attorno al pianeta volgendogli sempre la stessa faccia: ciò avviene perché essi impiegano lo stesso tempo a compiere una rotazione e una rivoluzione.

Nessun commento:

Posta un commento

Desclamier!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001.
Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.
L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...