sabato 16 febbraio 2013

Modern Witch League © 4 - Tell The Owl © 12: Oltre la vita


Ho sempre creduto nella reincarnazione. È un concetto che mi accompagna da prima che scoprissi l’Arte, sin da prima che fossi veramente cosciente di che cosa significasse. Non c’è un'unica particolare motivazione per questo, bensì tante piccole cose di cui ci si rende conto nel corso degli anni. Tanto per fare un esempio, a tutte sarà capitato di avere una fobia per una certa cosa, senza la presenza di un evento che l’abbia scatenata. Se fate riferimento a psicologi, dottori, e altri uomini di scienza, senza dubbio vi diranno che sempre e comunque c’è una causa scatenante, magari sepolta nel nostro subconscio, in qualcosa che magari abbiamo vissuto in quel tempo in cui la memoria cancella i ricordi, da piccoli. Per alcune patologie è indubbiamente così, ma non per tutte. Ho conosciuto persone dalle fobie assurde che non avevano nessuna spiegazione, e ritengo che i ricordi molto forti rimastici impressi nelle nostre vite precedenti possano influire anche su quella corrente. Ho letto e sentito di un numero incredibile di persone che ha ricordi o fa sogni ricorrenti sulla propria morte. Certo, è qualcosa di ricorrente e del tutto normale, in alcuni nostri sogni si nascondono solo messaggi della nostra mente. Ma non in tutti. È tramite un sogno che ho scoperto della mia vita precedente.
In sostanza l’unica cosa di cui sono pienamente sicura è della reale esistenza del fenomeno della reincarnazione. Tutto il resto sono solo idee, concetti. Innanzitutto personalmente credo anche nella trasmigrazione delle anime, sono della convinzione che viviamo nei panni di tutti i tipi di creature (animali, piante, pietre, ecc) prima di passare a uno stato più elevato di consapevolezza, in cui abbiamo raggiunto abbastanza saggezza da scegliere se continuare a reincarnarci o assumere altre forme di vita, come rimanere un certo tipo di spirito (Guide, Deva, ecc). Inoltre, credo anche che, tra una reincarnazione e l’altra, riposiamo tutti in un luogo di meraviglia e pace, vogliate chiamarlo Summerland, Campi Elisi, o altro. In modo direttamente proporzionale al karma positivo accumulato, possiamo scegliere quanto tempo rimanere nella Terra d’Estate, in quale forma di vita reincarnarci, come, quando e dove nascere e morire, per poi azzerare tutta la memoria. Per quanto riguarda il karma negativo, sono dell’idea che le anime sono costrette a reincarnarsi senza avere la possibilità di riposarsi fino a riequilibrarlo a sufficienza in positivo.
Fin da bambina ho sempre avuto una concezione della vita intrisa di morte, e viceversa, come due facce di una stessa medaglia – tanto che spesso venivo rimproverata per questo dalle persone a me vicine. Durante l’adolescenza vi è stato un periodo in cui ho temuto molto l’idea della morte, in modo particolarmente marcato, anche con crisi di panico. Con lo scorrere del tempo questo fatto si è sempre più appianato. Sono convinta che ciò sia stato causato dal fatto che nella mia vita precedente, l’unica di cui al momento posso dirmi abbastanza certa, sono morta in età giovane, e non esattamente in modo pacifico, e questo ha influito su quella attuale.
E con questo, siamo arrivati anche al termine di questo viaggio. E’ stato bellissimo intraprenderlo, condividere le esperienze di sorelle e fratelli )O(


Nessun commento:

Posta un commento

Desclamier!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001.
Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.
L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...