venerdì 27 settembre 2013

Attiviamoci con Greenpeace: inviamo un'email all'ambasciata russa in Italia e chiediamo di liberare i nostri attivisti e di fermare le trivelle!

La mattina del 18 settembre due attivisti Greenpeace vengono arrestati mentre protestano contro le trivellazioni petrolifere sulla Prirazlomnaya, una piattaforma di estrazione della Gazprom nel mare di Pechora, al largo delle coste russe.
Il giorno successivo la Guardia costiera russa abborda illegalmente la nave Arctic Sunrise di Greenpeace International, che si trovava in acque internazionali, arrestando altri 28 attivisti.
Dopo alcuni giorni di navigazione, la nave arriva ieri nel porto di Murmansk.
Sono proprio adesso in corso gli interrogatori preliminari dei singoli attivisti fermati: è il momento di far sentire la nostra voce! Ci serve il tuo aiuto!
Chiediamo che tutti gli attivisti trattenuti vengano immediatamente rilasciati e che vengano interrotte le trivellazioni petrolifere nell'Artico.

Compila il form che trovi QUI per inviare una mail all'ambasciata russa in Italia e chiedere di liberare gli attivisti e fermare le trivelle!!


Nessun commento:

Posta un commento

Desclamier!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001.
Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.
L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...