mercoledì 5 marzo 2014

Tradizioni del calendario contadino, A. Guidorzi – Recensione


Quando comprai questo libro fui tratta in inganno dalla quarta di copertina che annunciava un volume nel quale si parlava delle tradizioni contadine, appunto, legate al calendario liturgico, che affondano le proprie radici nelle usanze pagane. Purtroppo quello che mi sono trovata tra le mani è stato invece un volume pretenzioso, in cui si dedicato pagine e pagine alla biografia dei vari santi del calendario cristiano e ben poco alle autentiche memorie contadine, in cui i fatti storici sono riportati in modo a dir poco aberrante (da un certo punto ho temuto di trovarmi da un momento all’altro di fronte ad una descrizione della creazione in sei giorni), a tratti fuorvianti e perfino offensive nei confronti della cultura pagana, che viene fatta passare come qualcosa di orgiastico e violento (si insinua addirittura che l’opera della chiesa sulle conoscenze pagane sia stata pia proprio per aver cancellato tutti gli orrori di cui queste ultime sarebbero state l’origine).
Vi consiglio di cimentarvi nella lettura solo se avete una gran dose di calma e sangue freddo e soprattutto una precedente infarinatura di storia, altrimenti lasciate stare.

Nessun commento:

Posta un commento

Desclamier!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001.
Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.
L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...