mercoledì 29 luglio 2015

Ore favorevoli – o Ore Planetarie

Dal punto di vista astrologico, ogni ora del giorno ha un suo pianeta governante, la cui influenza può essere sfruttata a scopo rituale. La prima ora di ciascun giorno corrisponde al pianeta che governa quel giorno, seguito nell’ordine dagli altri pianeti.
Per calcolare correttamente l’ora planetaria, va verificata l’ora dell’alba, del tramonto e dell’alba successiva al giorno in interesse. Si contano i minuti del giorno e si dividono per dodici, perciò si assegnano ai pianeti come precisato sopra.
Per esempio, supponiamo che nella vostra città il sole sia sorto alle 6.18, tramonti alle 5.11 per poi sorgere di nuovo alle 6.19 : il dì sarà durato 653 minuti, la notte 788. Dividendo per dodici le ore diurne sono durate poco più di 54 minuti, mentre quelle notturne poco più di 66. Supponiamo che si tratti di un lunedì; la tabella oraria risulterà perciò:
_dì: ora 1, dalle 6.18, Luna; ora 2, dalle 7.12, Saturno; ecc
_notte: ora 1, dalle 5.11, Venere; ora 2, dalle 6.17, Mercurio, ecc.




Esiste anche un software che può venirvi incontro in tal senso: “ChronosXP”, scaricabile gratuitamente da internet, una volta settato in base alla vostra località, oltre ad indicarvi i pianeti corrispondenti ad ogni ora, segnala anche le fasi lunari.

Nessun commento:

Posta un commento

Desclamier!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001.
Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.
L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...