sabato 12 dicembre 2015

Candeliere - Strumenti

Si tratta, molto semplicemente, del sostegno per le candele rituali. La parola “candeliere” deriva dal francese – e può essere sinonimo di “candelabro”, più diffusamente usata nelle religioni monoteistiche – che a sua volta deriva dal latino “candere”, “risplendere”. La candela il sé è spesso considerato uno Strumento in sé. Il suo uso è comune a molte culture, ma nella Stregoneria in particolare è un veicolo di energia. Vi è anche una branca di magia connessa, la Magia delle Candele, di cui parlerò prossimamente.
Tornando al Candeliere, per tradizione può essere di varia portata e forma, a seconda degli usi, così come il materiale, anche se in genere si preferisce quello naturale (ad esclusione del legno, pero ovvie ragioni). E’ uno di quei pochi strumenti sulla cui costruzione si accenna poco, ma come sempre è consigliabile costruirselo da sé.



Pare che gli Etruschi ne fossero eccellenti forgiatori, e la loro produzione ebbe ampia eco nel mondo ellenistico e romano.
Nella Massoneria si ricorda in particolare la Menorah, il candelabro d’oro a sette braccia collocato nel tempio di Gerusalemme, che, accompagnato da altri tre candelabri, è posto sul pavimento  a scacchi durante i rituali, per rappresentare il triangolo, simbolo sacro.

Nessun commento:

Posta un commento

Desclamier!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001.
Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.
L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...