Incensieri

L’incensiere è uno strumento quasi essenziale, visto il largo uso che ormai si fa di essenze e incensi. Ce ne possono essere dei tipi e forme più diversi. Ci sono i posaincenso, che possono essere anche solo un quadratino di ceramica con un buchino, a statuette dalle varie forme, a strumenti di legno di varia fattura. Ci sono i bruciatori, che sono formati da una parte in cui mettere una candela e una dove posare l’essenza (ma si trovano anche elettrici, con un fornelletto che si scalda attaccando la spina alla presa). I veri e propri incensieri sono delle sorte di scatolette resistenti al calore composte di una parte ignifuga in cui inserire un carboncino e una griglia sovrastante su cui spargere l’incenso.
Costruire a mano i propri incensieri non è difficile, basta avere un po’ di creatività e di accortezza. Cercate sempre di usare materiali ignifughi, e di prendere tutte le precauzioni. Si fa largo uso per esempio di conchiglie, che sono un ottimo contenitore. È sufficiente anche un posacenere con della sabbia, in cui si infilano i bastoncini. Le possibilità non mancano!