mercoledì 23 maggio 2018

Smoothies pazzia!, Kitchen Witch Wednesday




venerdì 18 maggio 2018

DIY, ghirlande


giovedì 17 maggio 2018

Gli Strumenti


Una delle frasi che più si sentono riguardo agli Strumenti della Strega, è che ella in realtà ne necessita uno solo per praticare: sé stessa. Ciò vuole significare che tutti gli Strumenti di cui ci possiamo avvalere non hanno un’importanza in sé, ma siamo noi che gliela diamo; ce ne serviamo per vari scopi, però non sono indispensabili. Una Strega ne può avere un intero arsenale, un'altra uno o due. C’è chi ne reputa alcuni più importanti degli altri, chi ne usa di più o meno conosciuti. Come al solito, l’unico discorso che vale, è quello di considerare ciò che noi e noi soltanto sentiamo giusto.
Avrei voluto compilare una lista di quelli che reputo più importanti per utilità e simbologia, ma mi sono resa conto che non è possibile, perché ciò può variare molto a seconda di ciò che si ha bisogno o che si “sente”. Perciò lascerò un ordine al caro vecchio metodo alfabetico.

Altare 
Bacchette e Bastoni
Lame 
Incensieri
Calderone e Coppa
Candeliere 
Grimorio
Vesti
Scopa



Conservazione degli Strumenti
Spesso sui libri si legge che gli Strumenti rituali non vanno usati per scopi quotidiani, e tutte le volte mi viene un po’ da ridere. Che uso quotidiano potrebbe avere qualcosa come una Bacchetta o una sfera di cristallo, non lo so proprio. E’ ovvio che tutti gli strumenti vanno tenuti con cura. Secondo la tradizione, dopo ogni uso andrebbero puliti e lavati, poi avvolti in pregiate stoffe scure e conservati in luoghi inaccessibili. Beh, chi ha un castello a disposizione magari potrà permetterselo, ma è chiaro che questo non è che un rimasuglio del periodo in cui essere trovati, per fare un esempio, con una bacchetta da rabdomanzia, poteva costare la vita. Io sono dell’idea che tali oggetti rivestono tale importanza esclusivamente per noi, perciò per un occhio estraneo, che siano nascosti o in bella vista non farà molta differenza. Comunque sta alla coscienza di ciascuno come procedere.

giovedì 10 maggio 2018

Pagan Community Tag: 77 domande – Parte 4 (63/77)


63. vuota
64. Qual è stato l’incantesimo più recente che hai fatto? Un piccolo rito per aiutare le mie piante a mantenersi in buono stato.
65. Hai un posto particolare in cui mediti? Oltre al mio angolo allestito in casa, c’è un bel platano sotto cui mi piace sedermi.
66. Qual è il tuo libro stregonesco preferito? La domanda non lo specifica, ma penso si intenda romanzo. Difficile rispondere, perché dipende da cosa si intende. Spesso le opere che mi piacciono da un punto di vista stregonesco non parlano in modo diretto dell’argomento. Per esempio mi sono piaciuti molto “Amabili Resti”, “American Gods”,
67. Hai un metodo per prepararti in vista di un rito?, se si quale? Dipende dal rito. Per riti semplici, come una divinazione o una purificazione leggera, per esempio, cerco di raccogliere le idee e concentrarmi. Per riti un po’ più impegnati, come purificazioni profonde, consulti importanti, viaggi sciamanici, faccio una sorta di purificazione spirituale preparatoria. Riti più complessi possono richiedere giorni di preparazione.
68. Usi formule tue o citi gli altri? Quasi esclusivamente le mie, a meno che non trovi qualcosa altrui che mi colpisce particolarmente.
69. Preferisci praticare all’interno o all’esterno? Certo essere all’aperto è sempre un valore aggiunto, ma non sempre possibile – anzi, quasi mai.
70. (domanda per chi viene dal cristianesimo)
71. Quali sono i suoi totem? Vedi domanda 10.
72. C’è qualcosa che ricicli dopo i rituali? Uso poco le candele, ma i moccoli li conservo sempre per farne altre candele. Spesso le offerte che non consumo le do alle piante o agli animali. Cerco di buttare il meno possibile.
73. Chi ti ha aiutato di più agli inizi del tuo percorso? Me stessa.
74. Quali sono le app utili che usi per le tue pratiche? Immancabile quella delle fasi lunari e solari (Daff Luna, occupa poco spazio e fa tutto), come quella del meteo  (AccuWeather). Poi c’è la serie di app per le mantiche (Prana Breath, Daily Mudras, Down Dog – per lo Yoga, Insight Timer – per tutti i tipi la meditazione). Eccezionale PictureThis per il riconoscimento delle piante. Pinterest per trovare tante idee interessanti. Non utilizzo più né Facebook né Instagram.
75. Il tuo campo di studio magico preferito? Ne ho passati tanti nel corso del tempo, folklore, correnti esoteriche antiche e moderne, piante, cristalli, e tanto altro. Li ho adorati tutti, e c’è ancora un universo di cose da imparare.
76. Hai tante amiche streghe? La maggioranza delle mie conoscenze sono legate al mondo della spiritualità, anche se non sono tutte streghe.
77. Tutti gli Dei sono un Dio: si o no? Nì. Il discorso è molto complesso, non c’è abbastanza spazio per affrontarlo qui. Diciamo che per ragionare su questo argomento dovremmo partire dal presupposto che ‘Dio’, il qualsiasi modo lo si voglia chiamare, ‘l’Uno’, il ‘Tutto’, la ‘Fonte’, è qualcosa che per definizione non possiamo conoscere in modo che ci sia comprensibile. Tutte le religioni e le correnti spirituali non sono che tentativi di tradurre a parole nostre una lingua che non ha suono, né senso.

E voi? Quali sono le vostre risposte? Commentate qui sotto o linkatemi il vostro post di risposta!

Parte 1 (01/16)
Parte 2 (16/40)
Parte 3 (41/63)


sabato 5 maggio 2018

Witch Alphabeth - A come Altare

Riprendo questa simpatica idea da una youtuber che seguo, modificandola un po'. Si tratta di portare un argomento per ogni lettera dell'alfabeto.
Per la A, vi porto uno dei miei piccoli altari casalinghi. Ho optato per questo, tutt'altro che convenzionale, perché spiritualità è seguire la propria interiorità.


Desclamier!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001.
Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.
L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...